venerdì 7 giugno 2013

Colori e candelabri di ceramica




Vi propongo una coppia di candelabri  con dei colori accesi e brillanti. Direi che il nome del colore principale che ho usato per dipingere questi candelabri  "rosso fuoco" si addice molto agli oggetti in questione.

I colori  per la ceramica sono speciali e si ottengono con diversi ossidi metallici, terre e minerali.  Le tonalità verdi con l'ossido di rame, quelle gialle con l'ossido di ferro, mentre l'ossido di cobalto produce gli azzurri e l'ossido di manganese i bruni.

Ci sono alcuni colori come :

verde ramina , blu , porpora , viola , rosso carminio,
che prima e dopo la cottura al forno sono totalmente diversi e soltanto dopo la cottura acquistano il loro vero colore e brillantezza.

Ad esempio il blu al naturale è viola,  il verde ramina al naturale è nero,  altri invece risultano molto più chiari prima della cottura.  La difficoltà del pittore  consiste appunto nell'immaginare il colore finale.


Per questi candelabri  ho scelto appositamente i colori caldi come rosso , giallo , arancione in modo che con le candele accese, ci trasmetteranno la passione, l'amore e il calore in casa e tra le persone.








Con la moda del modernariato tanti oggetti, anche la ceramica dipinta a mano e candelabri, piacciono sempre di  piu', specialmente se collocati nelle case ultra moderne. Cosi si crea un connubio perfetto tra nuovo e classico.




ShareThis