giovedì 23 ottobre 2008

TECNICHE DI LAVORAZIONE DELL'ARGILLA - tornio


Posiamo sul disco del tornio che gira ad alta velocità, una palla d'argilla e con la pressione delle mani e un po d' acqua,creiamo un oggetto. Possiamo aiutarci con i ferri per togliere le masse in eccesso e lisciare le pareti. Subito dopo si possono applicare appendici come becchi, anse, decorazioni a rilievo che vengono incollate con argilla liquida.Quando l'oggetto è finito lo lasciamo essiccare per alcuni giorni.

5 commenti:

  1. Salve.Ho seguito il vostro consiglio riguardo l'incollatura con l'argilla liquida, ma purtroppo succede che i pezzi attaccati si scollino automaticamente dopo essersi essiccati per un paio d'ore. Vi chiedo gentilmente un consiglio.
    Cordiali saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io preparo un pezzetto di ceta secca + aceto e acqua.Spesso funziona se lasi tratta di 1 crepa su creta cruda!

      Elimina
  2. Ottimo consiglio per chi sa lavorare col tornio

    RispondiElimina
  3. Salve, ho seguito il vostro consiglio per lavorare al tornio, e il mio vaso e' riuscito alla perfezione .

    RispondiElimina
  4. Ciao Claudio, questa si che una bella notizia!:) Sono curiosa di vederlo. Come pensi di procedere, lo cuoci e lo lasci allo stato di terra cotta oppure lo vuoi colorare e portare alla seconda cottura?

    RispondiElimina

ShareThis