giovedì 14 febbraio 2019

L'arte di dipingere un bolo con la maiolica

La "maiolica" e' un tipo di lavorazione ceramica artigianale che ora vi presentero'.
Il procedimento di pittura del mio bolo  deve seguire dei passaggi precisi, fatti a regola d'arte.

Prima di tutto ho preparato un piccolo spolvero a forma di cuore su tutto il bordo del bolo. Lo spolvero e' una carta lucida dove trapassa un disegno bucherellato.




Il bolo di terracotta o biscotto viene rivestito di smalto ad immersione (senza piombo).
Prima di spolverare ... 
Prima di spolverare, si consiglia fare dei filetti intorno al bordo del bolo con una matita morbida, per collocare il decoro in modo preciso, usando un tornio. Si spolvera con la pupatella riempita di polvere di carbone.




Il bolo preparato in questo modo, finalmente si puo' dipingere.
E' necessario pero' scegliere i pennelli giusti :
pennello N 6 per filettare il bordo e contorni del decoro;
pennelli N 12, 14, 16 per riempire l'oggetto con il colore. Cosa importante, e' utilizzare un pennello per ogni colore.

Colori usati:
blu fondo,
giallo uovo,
arancio castelli,
verde ramina,
azzurro,
seppia,
ocra,
rosso carminio.




I CSM (colori sopra smalto) sono colori in polvere che si diluiscono con acqua e, per ottenere una resa migliore, si mescolano spessissimo.

Al termine della pittura si spruzza il bolo con la cristallina e si cuoce a 930°C.







Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis