martedì 30 giugno 2009

I papaveri a tavola

Ho pensato di realizzare un set completo di piatti da tavola e da portata e ho scelto un decoro estivo con dei papaveri e girasoli con delle tonalità calde, colori acesi e brillanti. Come vedete dalle foto la forma può essere di due tipi: tonda e angolare. Tonda comprende oltre al piatto piano piccolo e grande un piatto a forma di ciotola, particolarmente comodo oltre per la pasta, per le zuppe. Per realizzare questo decoro ho addatato una tecnica di pittura diversa da quella che uso di solito. Mentre con disegno classico raffaellesco, incominciavo con i contorni, poi riempivo di colore le superfici e finivo il tutto con le sfumature, con questo decoro il procedimento è praticamente il contrario.

Osservate la prima foto: dopo che ho programmato il disegno sulla superficie, aiutandomi con lo spolvero, ho incominciato con petali dei papaveri riempiendoli di colore rosso e poi sfumandoli con il marrone e rosso mandarino. Alla fine ho incontornato tutto con il nero. Lo stesso modo ho fatto i rami e le foglie, aggiungendo punti luce con il bianco. Di solito non uso il bianco, ed incomincio a pitturare con i colori chiari e proseguo con i più scuri. Faccio cosi perché i colori per la ceramica non sono totalmente coprenti e quindi traspare sempre un po' di colore di fondo. Per questo decoro invece, ho usato i colori chiari sopra a quelli scuri. Venuto fuori un effetto particolare, direi perfetto!

Importante mescolare spessissimo i colori , soprattuto il rosso, altrimenti non rendono ed oltre bisogna usare una giusta quantità di acqua.Naturalmente più acqua aggiungiamo più otteniamo il colore diluito e schiarito. Bisogna stare attenti di non usare il pennello troppo inzuppato in acqua, perché dopo la cottura possono venire fuori le bollicine bianche. Invece quando è troppo asciutto e il colore troppo denso, potrebbero formarsi delle crepe. Adesso fa molto caldo e la superfice risulta parecchio asciutta e polverosa, quindi per renderla meno ruvida e più morbida in modo che il pennello scivola meglio, la si può spruzzare prima di pitturare con acqua.

La difficoltà esiste nel manovrare i grandi piatti da portata, quelli che devono essere dipinti da per tutto, perché i colori sono molto delicati e si rovinano solo toccandoli con le dita. Ecco perché appoggio tutti i oggetti su un sostegno di legno ricoperto di un morbido strofinaccio. Si deve dipingere prima dentro e poi fuori, e se capita di rovinare il bordo, prima ancora di pitturare, bisogna intervenire con pennello, facendo un ritocco con lo smalto.
Vorrei segnalarvi una cosa importante: per i servizi da portare a tavola uso solo i colori, lo smalto e le cristalline senza piombo, quindi non tossici.
Sono di ottima qualità, non cambiano nel tempo, neanche con uso della lavastoviglie e direi che rendono le nostre pietanze più appetitose!
Trovate interessanti anche gli articoli su :

come preparare lo spolvero

come realizzare un decoro raffaellesco

come scegliere i pennelli migliori


come procedere con la cottura

12 commenti:

  1. Ma che belli che sono questi piatti!!! Sono delle vere e proprie opere d'arte!!
    Complimenti Martinia, sempre bravissima!!!
    Maria Rosa

    RispondiElimina
  2. Amica cara!!!! che spettacolo!!!! meravigliosi!!!! io, poi, adoro le ceramiche, naturalmente a questo livello!!!! vorrei comprarmele tutte, tanto mi piacciono!!! le trovo persino più belle delle Deruta.....Bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  3. Quasi dei quadri, la pazienza è la stessa! Mi piace in particolare il piatto coi papaveri e la ciotola coi girasoli...ciao, Arianna!

    RispondiElimina
  4. I love the ones with the sunflowers. They are beautiful!!

    RispondiElimina
  5. You always provide us great thing about ceramics and I love your pictures ;)

    RispondiElimina
  6. Dipingi proprio benissimo, sono senza parole...e come sai è abbastanza difficile farmi stare zitta!:)) Ciao a prestissimo!

    RispondiElimina
  7. ciao..ho scoperto il tuo blog perchè cercavo informazioni sulla paper clay..poi ho guardato i tuoi lavori e me ne sono innamorata..davvero bravissima..infatti ho deciso di seguire il tuo blog cosaì vedo le novità..a presto

    RispondiElimina
  8. Grazie per le vostre parole troppo gentili, un abbraccio a tutti, a presto:)

    RispondiElimina
  9. You seem to make such beautiful ceramica. Molto bela ceramica.

    But::::
    What good is it if I cannot find you in Google?
    Parla inglese?

    RispondiElimina
  10. capicho italiano un picolo, no parlo, no escribo. Escriberme en italiano, vale?

    Gabriela

    RispondiElimina
  11. Essentiаllу the flex belt is a belt уou stгаp on аround
    your ωaist and 3 pаrtiсularly plaсed paԁs are what aѕsistance contract youг
    abs.

    Rеvіew my blog poѕt: http://www.squidoo.com/flex-belt-review-and-discount

    RispondiElimina
  12. A superior scanner not only retrieves issues codes, but identifies pending ones
    as well. There will be a longer pause in between coding sequences.


    Feel free to visit my page obdii scan tool

    RispondiElimina

ShareThis